skip to Main Content

Perché si perdono i capelli?

Perché si perdono i capelli?

I capelli che sono un annesso del cuoio capelluto vengono prodotti dal follicolo. Esso è formato da una introflessione della pelle.

Ecco quindi che come la pelle, i capelli subiscono l’azione degli ormoni che ne caratterizzano l’eredità genetica del colore,tipologia e nell’eventualità della caduta.

L’alopecia androgenetica ,così definita, può colpire sia gli uomini che le donne ed è, oltre alle incidenze metaboliche, il principale fattore che causa cadute di capelli.
Negli uomini inizia all’età di 17-18 anni per terminare intorno ai 30-35 anni e prende il nome di Alopecia Androgenetica di Hamilton che fu lo scienziato che per primo la riconobbe e ne determinò l’evoluzione.

Nelle donne invece, i capelli iniziano a cadere per motivi ormonali nel periodo della menopausa,dopo i 50 anni, e questa alopecia prende il nome del suo scopritore Ludwig o come è stata ultimamente definita estrone-carenziale.

Nella società moderna però, si notano problemi di questo genere anche in ragazze tra i 20 e i 25 anni. 
In un prossimo articolo parlerò di cadute da incidenze metaboliche.